PENNE O PIUME ?

Ciò che contraddistingue gli uccelli dagli altri animali è il piumaggio. Le funzione del piumaggio sono molteplici: esso serve come strato protettivo contro la dispersione del calore (la temperatura corporea di un uccello è di circa 41 gradi!); come imbottitura contro gli urti (la pelle degli uccelli è estremamente sottile); come protezione dalle intemperie; come protezione mimetica; come indispensabile strumento di volo; come funzione sociale, permettendo di comunicare il loro stato d’animo (minaccioso, di difesa o di corteggiamento).

PenneLe piume, pur avendo in comune la caratteristica di essere leggere, resistenti e flessibili, sono tra loro estremamente diverse. Possono, in maniera schematica, essere suddivise in tre grandi categorie: le penne, le piume di contorno, dette anche copritrici, e il piumino.

Le penne sono le piume più grandi e sono indispensabili al volo. Quelle situate sulle ali, sono chiamate remiganti e a loro volta si distinguono in primarie e secondarie. Quelle situate sulla coda hanno la funzione di mantenere la direzione e sono chiamate appunto timoniere.

Le copritrici ricoprono e proteggono tutto il corpo dell’uccello, accavallandosi in modo perfetto anche sulle remiganti e timoniere, e formando così una superficie senza fessure, impermeabile perfino all’aria.

Il piumino è formato da piumette con lo stelo (la parte rigida che si inserisce nella pelle) cortissimo. E’ inserito tra le copritrici e la pelle dell’uccello, e costituisce l’ “imbottitura” degli interstizi del piumaggio.

Commenti chiusi