CROCODILE TEARS

The tale originates from the myth that crocodiles pour tears of repentance after killing their prey or after they have eaten them up. There are several variants of this myth; often the belief is referring specifically to the case of crocodiles devour human prey, but in some cases it is…

Leggi

LACRIME DI COCCODRILLO

Il detto trae origine dal mito secondo cui i coccodrilli verserebbero lacrime di pentimento dopo aver ucciso le loro prede o dopo averle divorate. Esistono diverse varianti di questo mito; spesso la credenza è riferita in modo specifico al caso di coccodrilli che divorano prede umane, ma in alcuni casi…

Leggi

INSIDE AN INSECT EYE

The eye of Insects is of two types: simple eyes or ocelli and compound eyes. Typically, the two types coexist, but one, the other or both may be lacking. The ocelli are divided into dorsal and lateral ocelli. The former normally coexist with the compound eyes and are three in…

Leggi

NELL’ OCCHIO DI UN INSETTO

Negli Insetti gli occhi sono di due tipi: occhio semplice od ocelli ed occhio composto o faccettati. Tipicamente i due tipi coesistono, ma l’uno, l’altro o entrambi possono mancare. Gli ocelli si distinguono in ocelli dorsali e ocelli laterali. I primi normalmente coesistono con gli occhi composti e sono in…

Leggi

THE KILLER OF RIVERS

European Kingfisher (Alcedo atthis, Linnaeus 1758). As beautiful as fearsome, with iridescent blue plumage, this bird is actually the killer of rivers. His technique is simple and effective: it alights on a branch and carefully scrutinizes the water surface. Thanks to superfine view, it is able to polarize light without…

Leggi

IL KILLER DEI FIUMI

Martin pescatore o martin pescatore europeo (Alcedo atthis, Linnaeus 1758). Tanto bello quanto temibile, dal piumaggio azzurro iridescente, questo pennuto è in realtà il killer dei fiumi. La sua tecnica è tanto semplice quanto efficace: si posa su un ramo e scruta attentamente lo specchio d’acqua. Grazie alla vista sopraffina, capace…

Leggi

A HUMP FOR “BOTTLE”

Dromedary (Camelus dromedarius, Linnaeus 1758) is an artiodactyl, family Camelids, widespread in Asia, North Africa and, for human intervention, even in Australia. Not to be confused with its closest relative, Camel (Camelus bactrianus, Linnaeus1758), who lives in the desert and steppe of Central Asia, between Anatolia and Mongolia. The Camel,…

Leggi

UNA GOBBA PER BORRACCIA

Il dromedario (Camelus dromedarius, Linnaeus 1758) è un’artiodattilo della famiglia dei Camelidi, diffuso in Asia, Africa settentrionale e, per intervento umano, anche in Australia. Da non confondersi col suo parente più prossimo, il cammello (Camelus bactrianus, Linnaeus1758), che vive nelle zone desertiche e steppose dell’Asia centrale, tra l’Anatolia e la Mongolia.…

Leggi

THE BONE EATER

The bearded vulture (Gypaetus barbatus, Linnaeus 1784) is a bird of prey in the family Accipitridae, the only species of the genus Gypaetus. It is a vulture of the Old World and is the largest among those nesting in Europe, with a wingspan between 265 and 285 cm and a…

Leggi

MANGIATORE DI OSSA

Il gipeto (Gypaetus barbatus, Linnaeus 1784) è un uccello rapace della famiglia Accipitridae, unica specie del genere Gypaetus. Comunemente noto come “avvoltoio barbuto” o “avvoltoio degli agnelli”, fa parte degli avvoltoi del Vecchio Mondo, ed è l’avvoltoio di maggiori dimensioni tra quelli nidificanti in Europa, con un’apertura alare tra i…

Leggi